Centro Storico di Torino

Il centro di Torino brulica di vita, tra locali di tendenza, fondazioni, palazzi, musei e i suoi caratteristici portici. La città è diventata protagonista assoluta sulla scena italiana, in occasione dei festeggiamenti dei 150 anni dell’Unità, rivelandosi come una città cosmopolita e di cultura.

Il centro storico è un concentrato di bellezze artistico-architettoniche e monumenti  di grande valore; anche se probabilmente non ne ha la fama, Torino è considerata una delle quattro città più belle d’Italia e questo primato è principalmente dovuto al fatto che nel periodo in cui Torino è stata capitale d’Italia, ha potuto giovare di una cura architettonica degna solo di una capitale Nazionale.

Partiamo dai rinomati portici del Cinquecento che caratterizzano la città, conferendola un’atmosfera d’altri tempi: qui si trovano caratteristici locali e bar che offrono gustosissime cioccolate o i rinomati gianduiotti. I numerosi caffè storici affascinano il turista con le loro prelibatezze: come il caffè San Carlo, nato nel 1832, il caffè ristorante del Cambio risalente al 1757 o il caffè confetteria Al Bicerin che risale al 1763.

Come tutte le grandi città, Torino offre ai turisti la possibilità dello shopping, con negozi “griffati” e lussuosi o botteghe artigianali di tradizione locale. Torino è un luogo dove l’arte si fa concretamente e la si promuove: sono numerosissime le gallerie situate nel centro storico che offrono mostre ed allestimenti permanenti.

Il centro storico di Torino è un gioiello dal punto di vista architettonico: proietta in un’atmosfera magica con i suoi numerosi palazzi in stile barocco e le numerose piazze. Come non parlare del monumento che rappresenta l’immagine della città?La Mole Antonellianafu costruita alla fine dell’Ottocento, dall’architetto Antonelli: con i suoi ben167 metridi altezza offre una vista mozzafiato sulla città ed oggi è uno dei musei tra i più alti del mondo. Piazza Castello è situata in pieno centro ed è definita il Salotto di Torino. Sulla piazza si trova Palazzo Reale, residenza della famiglia Savoia fino al 1865.  Anche Palazzo Madama è assolutamente da visitare: è splendido con la sua facciata progettata da Filippo Juvarra. In centro è anche situatala Chiesache ospitala Sacra Sindone, attrazione per milioni di fedeli in tutto il mondo. Poi ancora il Duomo, Piazza San Carlo e Palazzo Carignano. Da Piazza Vittorio Veneto è possibile visitarela Chiesadella Gran Madre di Dio.

Torino è anche luogo di cultura e sono numerosi i Musei da visitare nel centro storico. Il Museo Egizio raccoglie un patrimonio culturale immenso, con reperti dell’antico Egitto straordinari: uno dei più importanti al mondo se si esclude quello del Cairo; il Museo del Risorgimento, di recente apertura; Il Museo Nazionale del Cinema, ospitato all’interno della Mole Antonelliana.

La città offre la possibilità di acquistare una card con validità diversa (da due, tre, cinque o sette giorni), per visitare ben 180 siti culturali tra fondazioni, palazzi, Musei, mostre e castelli.